Archivio di tutte le imPrese - tutteleprese

.... e altre imPrese da ciclisti!
Vai ai contenuti

Archivio di tutte le imPrese

Tutte le Prese
Il Brevetto "TuttelePrese" si può conquistare durante tutto l'anno, comunque, dal 2011, anno di conseguimento del primo Brevetto, viene fissata una data per poterlo conseguire in compagnia. Riportiamo cronaca e immagini dell'ultima imPresa e le foto di chi c'era negli anni precedenti.
29/9/2018
Guarda le foto e leggi i racconti di Tutte le Prese 2018!
Michele Spadetto –Tutte le Prese del Montello 21-9-2018
Ho fatto mia una frase tratta da un libro sulla bicicletta...."...non invano la distanza ci chiama..." ed anche questa volta l'esperienza mi ha dato ed insegnato qualcosa.....
Cordiali Saluti  Michele


Andrea T. - TUTTE LE PRESE DEL MONTELLO DAY * DIARIO DI BORDO DEL 29.09.2018
Nemmeno albeggia che siamo già pronti al via da Santa Maria della Vittoria: c’è l’appuntamento annuale con l’intrecciato dedalo di salite tutte da percorrere sulla nostra amata soppressa: a due ragazzini in attesa di scuola bus, intimiamo di immortalare la partenza esattamente sulla linea del G.p.m. in prossimità del parcheggio !
Dopo l’edizione sperimentale del 2011, siamo giunti all’ottava edizione a cui partecipano anche Antongiulio, Dario, Jarno e Michele, oltre naturalmente ai rodati Tiziano, pluribrevettato d’oro in tutte le edizioni, Riccardo, Luigi ed io in qualità di quartetto Cetra di ferrovieri a far da chioccia ai quattro primipari.
Il primo giro, è animato dagli aneddoti riguardanti Francesco Moser raccontatici da Luigi che con lui condivise pochi giorni fa un piccolo tour ciclo - enogastronomico sul territorio veneziano in occasione di una sua visita anche per altri motivi; non meno colorito è il breve ma focoso alterco che si concretizza sulle rampe della presa XIX sud tra Dario ed un automobilista al volante di furgoncino, quest’ultimo irritato perché a suo parere impossibilitato nella manovra di sorpasso, nonostante il nostro marciare in fila indiana sul bordo destro della stretta e tortuosa sede stradale.
Per vari motivi Jarno decide di terminare la sua prova certificando la conquista di metà prese con il rientro a Santa Maria della Vittoria mentre noi proseguiamo di buona lena: sul falsopiano finale della presa XVIII nord Antongiulio fora la ruota posteriore, a cui abilmente rimedia in pochi minuti con bomboletta tecnica schiumaiola tappa buchi.
Tra i fitti boschi ed i rasi prati circostanti, le nostre talvolta animate elucubrazioni manifestate ad inizio giornata nel frattempo hanno lasciato spazio al pressoché totale silenzio; per un bel tratto di percorso e larga parte della giornata, Andrea B. e Paolo C. ci accompagnano in questo piacevole ed impegnativo viaggio, non senza qualche loro saltuaria forzatura di ritmo.
Sulla parte terminale della piuttosto dissestata e sconnessa discesa della presa XII nord, nel mentre di una brevissima sosta per sistemare la pompa sfilatasi dal suo aggancio mi accorgo che il copertone posteriore è parecchio usurato con tele in vista in più punti; d’ora in poi servirà necessariamente circospetta prudenza, soprattutto lungo le discese.
Ci ricompattiamo quindi all’immediatamente successiva immissione sulla strada panoramica perché qui è il turno di Dario, che fora la ruota anteriore ma che l’autogestito collettivo e solerte cambio gomme manuale ci consente di ripartire in pochi minuti.
Sono un po’ perplesso per il malandato copertone e contemporaneamente vivo una fase di leggera flessione fisica mantenendomi sempre in coda al gruppetto degli odierni randagi, talvolta anche sfilandomi di qualche metro; vedendo le facce torve, capisco che non solo per me è benvenuta la sosta idrico - cibaria alla fontana di S. Croce del Montello, ai piedi della presa III nord e di fronte allo sguardo perplesso di due fanciulle cicliste in siesta.
Tra le salite rimaste, ci sono le impegnative prese V, XVI e XVIII del versante sud: sulle prime due di queste, ne promuovo lo scoppiettante - arrembante assalto per la generale scazzottata del finale di tappa in cui, modulando la velocità con le forze del momento, impongo l’andatura sulla V e la prima metà della successiva XVI poi, da qui in avanti, forzando ulteriormente il ritmo si avvantaggiano Luigi e Michele che arriveranno assieme sulla linea del traguardo, quindi avanziamo io, Antongiulio, Tiziano e più staccato Riccardo, con Dario in crisi ma sempre tenace  e generoso.
Buona condizione fisica, saggia condotta di corsa, cielo terso e temperatura discretamente frizzante per il periodo si sono rivelate tutte valide alleate di Luigi, per certi versi sorprendentemente ma meritatamente vincitore simbolico di giornata su Michele B. in 10 ore e 12 minuti, quindi alla spicciolata concludono la prova Antongiulio a due minuti, Tiziano a tre minuti, io a quattro minuti con Riccardo a circa 30 secondi da me quindi Dario, naufragato nelle ultime tre salite ma ugualmente degno meritevole finisher dei 231 km. con 4.900 m. di dislivello.
L’emozionante bel finale ha coronato un’altra bella giornata di sport, suggellata dalle meritate consuete fotografie proposteci da Cinzia e Valentino reduci da metà prese ed intenti ad aspettarci come l’anno scorso sulla linea del traguardo.
Complementi a tutti i 10 brevettati, 7 d’oro e 3 di bronzo: alla prossima affettatura di soppressa … !
Andrea T., Antongiulio d. L., Dario M., Luigi F., Jarno M., Michele B., Riccardo G., Tiziano B.
Settembre 2018
 
 
Luigi F. - Miei dati statistici su Tutte le Prese del Montello Day 29-9-2018
Dopo quanto opportunamente raccontato da Andrea sullo svolgimento della speciale giornata di Sabato, voglio inserire qualche dato statistico ricavato da un analisi più accurata dei dati scaricati nel programma apposito del Polar Sx 725, per me sempre il migliore, nonostante i nuovi strumenti Gps in commercio. A tal proposito ho suddiviso il giro in sezioni non assolutamente uguali, che secondo me hanno un significato logico, con il mio programma comunque l’analisi si può fare suddividendo il percorso come ciascuno desidera, sono a disposizione per qualsiasi altro ragguaglio.
Le medie orarie (Avg) sono da considerare senza le soste, I tempi sono al lordo delle soste, le soste significative sono segnate per ciascuna sezione, frequenza cardiaca media (F.m.), frequenza cardiaca massima (F.max.), velocita Max. (Vel.max.), Velocita media ascensionale (V.a.m.)
I° Sezione: Fino alla sosta rifornimento S. Maria d. Vitt.;   Km. 102,1 - dsl. 1950
                   Miei dati personali: Tempo di percorrenza: 4.18’45” - Avg. 23,7 - F.m. 111 - F.max. 160
                   Tratto dove ho sostenuto il maggior impegno: presa 10 sud - Sosta S.M.d.Vitt. - 15’51”
                    dsl. 245 m. -  pend, med. 5% - Avg. 18,5 - F.m. 148 - V.a.m. 915
                   sosta in cima per rifornimenti 10’55”
II° Sezione: Dal I° passaggio a S.M. d. Vitt. al II° passaggio:   Km. 38,6 - dsl. 950
                    con sosta di 3’30” per la foratura di Antongiulio
                    Miei dati personali: Tempo di percorrenza: 1.43’45” -  Avg. 22,9 - F.m. 124 - F.max. 159
                    Tratto dove ho sostenuto il maggior impegno: Med.Oro fino al bivio con dorsale alta - 10’57”
                    dsl. 195 m. - pend. med. 6% - Avg. 17,3 - F.m. 153 - V.a.m. 995     
                    sosta in cima a S.M.d. Vitt. per rifornimento idrico 2’20”
III° Sezione: Da S. Maria d. Vitt. al inizio della presa 16 Sud.:   Km. 72,2 - dsl. 1240
                   con sosta di 7’00” per la foratura di Dario
                   Miei dati personali: Tempo di percorrenza: 3.06’00” - Avg. 24,4 - F.m. 120 - F.max. 152
IV° Sezione: Inizio presa 16 sud termine giro:  Km. 18,6  -  dsl. 600
                    Miei dati personali: Tempo di percorrenza: 51’00” -  Avg. 21,8 - F.m. 144 - F.max. 159
Dati Totali:  Km. 231,5 -  dsl. 4740 -  10.13’00” - Avg. 23,6 - Vel.max. 71,9 - F.m. 119 - F.max. 160  
Nel confronto con l’anno scorso la prestazione totale è stata simile nel dato complessivo, togliendo le soste accidentali. Nelle singole sezioni, invece si è registrata una qualche differenza: Quest’anno nella I° Sezione più veloci di 6’  -  nella II° più veloci di 1’  -  nella III° più lenti di 7’  -  nella IV° più lento di 30”
Perdonatemi questa mia perversione per i numeri, è stata una giornata fantastica, che non può certo essere riassunta con dei numeri, la compagnia e l’ambiente sono la cosa essenziale. Grazie a tutti voi - Luigi
 
 
Bruno S. - Metà Prese del Montello Day 29-9-2018
Eccomi qua' ancora una volta a raccontare metà prese . Giro sul Montello che chiude una stagione agonistica vissuta intensamente e con grande passione fatta di gran fondo corse sempre dando il massimo e di allenamenti ritagliati nei pochi spazi che il mio lavoro mi permette. Tornando al metà prese ci ritroviamo Cinzia Valentino ed io, partenza
ore 8 giornata eccezionale clima ideale per correre in bici . Per la cronaca versante nord affrontato in tranquillità poi il sud affrontato con un po' di timore reverenziale ma tutto sommato passato indenne addirittura sulla 19* ci siamo permessi il lusso di fare la variante dove ce' l'ingresso dell' albergo ai pini suggeritami daRiccardo durante un giro sul Montello fatto insieme con pendenza del 23% dopodiché solo passerella con il ritorno a S.M. Della vittoria

 
Jarno Matikainen - Metà Prese del Montello Day 29-9-2018
Sabato 29.9.2018 sono partito con prasecco biesse per il percorso tutte le prese, con la idea che se sentivo bene potevo pensare di provare farne tutte, ma altrimenti potevo fare metà. L'andamento del gruppo era leggermente troppo veloce per me per potere pensare fare tutte, ma metà ho fatto bene.
Il tempo era 5h 26min.
 Saluti,
Jarno

... poi scarica e leggi tutte le storie o guarda le foto di chi ha già conquistato il Brevetto:
23/9/2017
24/9/2016
26/9/2015
27/9/2014
17/5/2014
28/9/2013
29/9/2012
8/10/2011
Torna ai contenuti